Itinerari Borghi e Castelli

ARPINO – TORRE MEDIOEVALE DETTA DI “CICERONE”A CIVITAVECCHIA

civitavecchia

Non abbiamo testimonianze architettoniche o storiche del periodo romano in Civita Vecchia, ma un’antica credenza vuole collegarla al grande Arpinate.

Forse la tradizione tramandataci da Plutarco e Silio Italico che Cicerone discendesse dal re volsco Tullio Attio, fece ritenere che proprio lì, nel primitivo insediamento, fosse l’origine dei Tulli.

Civitas Ciceroniana venne indicata nel catasto di Arpino del 1581: “Torre di Cicerone” viene chiamata la Torre Medioevale del luogo; ma soprattutto si volle credere che in Civitavecchia fosse la casa degli avi di Cicerone, ereditata poi dal fratello Quinto.

Di fatto però non esistono tracce della casa di Cicerone , se non costruzioni recenti, un muro che la tradizione orale chiamava “Cicero” e un sentiero lastricato detto “Via Cicera”.


 

ATINA- PALAZZO DUCALE
atinaAtina fu una potente città dei Volsci e fece parte della Lega Sannitica contro Roma. Ha dato i natali a Munazio Planco, Console di Roma e fondatore della città di Lione in Francia. Ci sono resti delle mura poligonali. Di particolare interesse è il Palazzo Ducale del 1300.


 

ALVITO
alvitoAntico borgo medioevale con il palazzo Ducale costruito intorno al 1500. Molto interessante è la visita alla “città fantasma Villaggio Cortignale, un agglomerato disabitato da oltre 400 anni.


 

BOVILLE ERNICA
giottoBorgo medioevale circondato da una cinta muraria di 18 torri al cui interno vi è la Chiesa di San Pietro Ispano con la cappella Simoncelli che ospita il mosaico “L’Angelo” di Giotto, le statue di San Pietro e San Paolo e vari palazzi rinascimentali.


 

CASTELLO DI FUMONE (Km 45)
fumoneAntica Rocca con suggestivo borgo medioevale. Nel medioevo fu adibito  adibito a prigione di stato  dove fu rinchiuso il papa  dantesco del “gran rifiuto ” Celestino V


 

MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO
msgc2alla sommità del centro storico, spicca il castello ducale dei Conti d’Aquino, dove fu rinchiuso San Tommaso.

PICO

Il Castello dell’XI sec. Situato sulla cima di una collina che sovrasta il centro, controllava il passaggio tra le Antiche Via Latina e Via Appia.

FacebookTwitterGoogle Bookmarks